L'Argentina di origine italiana

14-08-2018 | Attualitá

Crollo del ponte Morandi a Genova: le condoglianze del governo argentino

Solidarietà ad una città “molto vicina al cuore degli argentini per via dele migliaia di persone partite dal suo porto verso questo paese”. Decine i morti nel tragico evento che ha sconvolto l’Italia.

Attraverso il ministero delle Relazioni Estere, il governo dell’Argentina ha manifestato cordoglio e condoglianze al governo e al popolo italiano per le vittime fatali e i feriti causati dal crollo del ponte Morandi a Genova.

Il comunicato sottolinea che Genova è una città molto vicinia al cuore degli argentini per via delle migliaia di persone che partirono dal suo porto per emigrare in Argentina

L’Argentina quindi, esprime solidarietà alle famiglie delle vittime e si augura una pronta ripresa dei feriti.

Il crollo di una sezione di circa un centinaio di metri del viadotto sul torrente Polcevera e sui binari della ferrovia, sulla A-7 che passando in mezzo a Genova unisce l’est d’Italia al Ponente e alla Francia e alla Spagna, ha trascinati in basso per una cinquantina di metri, una trentina di macchine e tre Tir. Oltre 300 persone tra soccorritori, vigili del fuoco, forze di sicurezza e volontari, lavorano dalle 11.30, in cerca delle vittime della sciagura.

Il ponte era stato inaugurato nel 1967 e da tempo era sottoposto a controlli e manutenzione ordinaria e straordinaria.

Foto Ansa

 

Envie sus

Ingrese codigo de seguridad: