L'Argentina di origine italiana

27-11-2018 | Attualitá

Cominciata la 63ma Settimana di Calabria in Buenos Aires

Organizzata dall’Associazione Calabrese Mutuale e Culturale, propone un programma di diffusione della cultura regionale e del contributo della comunità calabrese all’Argentina. Si tiene nella Casa dei Calabresi, sede della “nonna” dei sodalizi calabresi dell’Argentina.

Domenica scorsa è cominciata la 63ma Settimana di Calabria che ogni anno organizza la più antica tra le associazioni calabresi dell’Argentina, l’Associazione Calabrese Mutuale e Culturale di Buenos Aires, nata 93 anni fa.

La “Settimana” organizzata con l’impegno delle varie commissioni di lavoro della Calabrese, presieduta da Antonio Ferraiuolo, ha lo scopo di promuovere l’immagine della Calabria della sua gente e della sua cultura millenaria e anche di mettere in risalto il prezioso contributo della collettività calabrese all’Argentina che per tanti emigrati è stata la seconda patria.

Con la Santa Messa in memoria dei soci e benefattori deceduti, celebrata nella vicina Basilica di Maria Ausiliatrice e San Carlo, chiedendo l’intercessione del Santo Patrono dei calabresi, San Francesco de Paola. E’ seguito il pranzo sociale, animato dal gruppo “I ragazzi”.

Lunedì è stata inaugurata “Calabro-Arte” mostra di lavori di pittura e scultura di artisti legati al sodalizio, mentre oggi

Questo mercoledì è in programma la conferenza sulla storia dell’Associazione Calabrese e su quella della Settimana di Calabria, che sarà tenuta dalla dott.ssa Lucia Marando, Segretaria del sodalizio. L’appuntamento è previsto per le ore 19.30 e l’ingresso sarà libero e gratuito.

Giovedì invece sarà ricordata l’immigrazione calabrese in Argentina, con un tavolo di prestigiosi calabresi o discendenti di emigrati di quella regione. Il giornalista Franco Bagnato, il giudice Franco Fiumara, il presidente della Federazione Calabrese e della FEDITALIA Julio Croci, la responsabile dell’Ufficio di Buenos Aires dell’Organizzazione internazionale delle Migrazioni (OIM) Gabriela Fernández e il presidente dell’Associazione Calabrese e Consultore della Regione Antonio Ferraiuolo, si alterneranno per parlare sul tema “Immigrazione Calabrese in Argentina. Personalità di spicco di origine calabrese”.

Alla conclusione del tavolo, in programma alle ore 18, sarà reso omaggio alla memoria dell’ex presidente Pasquale Caligiuri, nominando in suo ricordo un salone nel secondo piano della sede. E’ previsto inoltre il tradizionale brindisi con i presidenti e dirigenti di associazioni sorelle. Inizialmente questa attività era prevista per venerdì, ma è stata anticipata a causa delle limitazioni alla mobilità cittadina, decise dal governo in occasione della riunione del G-20 a Buenos Aires.

Per domenica infine, è prevista la grande chiusura che, come in anni precedenti, prevede un grande spettacolo con tanti artisti invitati e l’elezione della Reginetta di Calabria.

Tutte le attività si terranno nella sede di Hipólito Yrigoyen 3922, della Città di Buenos Aires.

 

 

Envie sus

Ingrese codigo de seguridad: