L'Argentina di origine italiana

11-02-2019 | Attualitá

Cittadinanza: come arrivare alla certificazione B1 della conoscenza della lingua

Risponde Analia Soria, Direttrice dell'Ufficio Didattico dell'Associazione Dante Alighieri di Buenos Aires, in una intervista alla TRIBUNA ITALIANA. Interesse aumentato, nuova offerta di corsi, bisogna affrontare l'esame a Buenos Aires ma poi il certificato viene rilasciato dalla Dante di Roma.

 

 


La riforma della Legge di cittadinanza, che comprende anche la richiesta di presentazione, da parte degli interessati, di un certificato di conoscenza della lingua italiana di lovello non inferiore al B1, per quanti intendono iniziare la pratica di naturalizzazione per matrimonio con un cittadino italiano, ha portato a tanta gente a rivolgersi a chi è in grado di preparare ad ottenere i certificati, in primis i Comitati della Dante Alighieri, presenti da decenni in tante città dell’Argentina, a cominciare da quello di Buenos Aires, fondato nel 1996, noto come il più grande al mondo, con le sue quattro sedi in città, la sua magnifica Biblioteca che custodisce oltre 34mila volumi tutti in italiano, coi suoi esperti docenti (una settantina), molti di loro formatori di docenti. E inoltre con l’esperienza di più di vent’anni come Centro Certificatore, ovvero sede di esame PLIDA.

Per capire di più TRIBUNA ITALIANA ha intervistato la Prof.ssa Analia Soria, Direttrice dell’Ufficio Didattico della Dante Alighieri di Buenos Aires, nonché responsabile del PLIDA.

 

T.I.:Le modifiche alla legge di cittadinanza prevedono per coloro che intendono chiedere la naturalizzazione per matrimonio con un cittadino italiano, la conoscenza dell'italiano in un livello B1  secondo il quadro di riferimento europeo dell'insegnamento delle lingue, da accertare tramite una certificazione CELI, CILS o PLIDA, quest'ultimo della Società Dante Alighieri di Roma. La Dante di Buenos Aires (e altri Comitati della Dante in Argentina), possono consegnare tale certificato? E se si, a quali condizioni?

 

A.S.:Innanzittutto vorrei dire che il certificato PLIDA (Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri) attesta la competenza in lingua italiana come lingua straniera e viene rilasciato dalla Società Dante Alighieri di Roma.

Il comitato Dante Alighieri di Buenos Aires è Centro Certificatore ovvero Sede di esame PLIDA dalla fine degli anni ’90, autorizzata dalla Sede Centrale, quindi coloro che volessero presentarsi all’esame di Certificazione PLIDA B1 rispondendo alla richiesta che prevede la modifica alla legge della cittadinanza di naturalizzazione per matrimonio potrà scegliere, tra le seguenti date per l’anno 2019 stabilite da Roma: 3 aprile, 12 giugno, 31 luglio e 20 novembre presso la nostra sede di via Tucuman.

È molto importante chiarire che i Comitati della Dante nel mondo non rilasciano l’attestato, quella è solo competenza della Società Dante Alighieri di Roma. Nel nostro Comitato di Buenos Aires, e in altri autorizzati, si può sostenere l’esame, in quanto siamo Centri Certificatori autorizzati.

 

 

T.I.:Quale è stata la reazione della gente? C'è interesse? Ci sono richieste di informazioni? Quale è stata la risposta della Dante di Buenos Aires?

 

A.S.:In linea generale la gente che ha ricevuto la noticia delle modifiche alla legge si avvicina alla Dante di Buenos Aires per chiedere informazioni sull’esame di Certificazione e pure per capire come procedere per poterlo ottenere.

Infatti la Dante ha subito accolto la richiesta intensificando la già esistente offerta formativa. Detta offerta formativa, messa in atto dall’anno 2006 e con le eventuali modifiche del sillabo negli anni successivi, comprende corsi di lingua e cultura italiana che rispondono al Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue.

La Dante di Buenos Aires propone corsi di Italiano 1 (A1) e Italiano 2 (A2) per il livello iniziale; corsi di Italiano 3 (B1) per il livello Intermedio (requisito ora previsto dalle modifiche alla legge) e Italiano 4 e Italiano 5 (B2) per concludere il livello intermedio. E poi ci sono corsi di Perfezionamento della Lingua e corsi di Civiltà (C1) per il livello avanzato.

Per ogni corso e livello c’è la possibilità di frequentare due, quattro, sei e fino a 8 ore settimanali durante tutto l’anno.

Rispondendo alla richiesta specifica del livello A1, A2 e B1 si sono aperti corsi di Italiano “Superintensivi” di 6 e di 8 ore settimanali per coloro che dovessero affrontare lo studio della lingua con una certa urgenza.

Dal mese di marzo in poi le offerte sono molto svariate sia nella quantità delle ore sia nelle possibilità di frequenza settimanale in tutte le nostre quatttro sedi: Centro, Barracas, Belgrano e Flores.

Inoltre, per coloro che hanno ormai delle conoscenze di italiano, c’è la possibilità di fare un Test di livello che permette di testare il grado di conoscenza della lingua e dunque inserirli nel corso successivo per poi potersi presentare alla prima data possibile di esame di certificazione PLIDA.

 

 

T.I.: Come si accede abitualmente ad un livello B1? Quanto tempo ci vuole per ottenere la certificazione, cioè l'attestato ufficiale della conoscenza della lingua in un livello almeno B1, da presentare in Consolato?

 

A.S.: Come ho descritto prima, il nostro percorso inizia con Italiano 1 per il livello A1, Italiano 2 per il livello A2 e Italiano 3 per il livello B1 con tante possibilità di giorni, orari e sedi quindi basterebbe soltanto informarsi sulla nostra Web, su FB e nelle segreterie delle sedi, al telefono o personalmente.

Un percorso di massima sarebbe il seguente: prima frequentare i tre corsi dei livelli A1, A2 e B1 per coloro che non hanno nessuna conoscenza della lingua italiana e dopo aver finito i tre corsi, iscriversi all’esame PLIDA (secondo il calendario proposto da Roma che ho accennato prima), dopo sostenere l’esame, aspettare l’arrivo dei risultati da Roma e finalmente riceverà l’attestato se ha superato tutte le prove.

Si potrebbe approfittare l’occasione per ricordare che l’esame PLIDA B1 è composto dalle seguenti Prove: Ascoltare, Leggere, Scrivere e Parlare. E per poter ricevere il Certificato richiesto dal Consolato bisogna aver superato l’esame completo.

 

T.I.: Se una persona ha già frequentato o sta frequentando i corsi della Dante, può accedere all'esame di certificazione?

 

A.S.:Sì certo! I corsi della Dante di Buenos Aires, come ho spiegato nella prima domanda seguono i parametri descritti nel QCER per la conoscenza delle lingue e rispondono al sillabo proposto da Roma. E da anni i nostri studenti sostengono gli esami PLIDA JUNIORES e PLIDA (per adulti) nei diversi livelli.

 

T.I.: La notizia della richiesta della certificazione mette in luce comunque una realtà viva come quella del Comitato di Buenos Aires che, immagino, ha tanto da offrire a chi è interessato alla lingua e alla cultura italiana...

 

A.S.: La richiesta specifica di una certificazione permette al Comitato di ripensare a tante altre offerte formative, alcune esistenti e altre da programmare per un  futuro vicino. Oltre ai corsi di lingua e cultura che ho descritto prima ci sono Laboratori di conversazione di livello A, B e C per gli studenti che hanno delle conoscenze pregresse. Corsi tematici e Seminari  di lingua e cultura su svariati argomenti di storia, letteratura, arte, geografía, grammatica e altri temi. In più l’attività culturale che si svolge durante tutto l’anno in tutte le nostre sedi.

 

 

Envie sus

Ingrese codigo de seguridad: