L'Argentina di origine italiana

27-12-2018 | Attualitá

Circa 200 giovani hanno dibattuto problematiche, futuro e inserimento nella comunità, durante il Congresso organizzato dall’InterComites dell’Argentina

Presenti all’inaugurazione l’ambasciatore Giuseppe Manzo, il console generale RIccardo Smimmo, il direttore dell’IIAAE, Claudio Zin, presidenti di Comites dell’Argentina e consiglieri del CGIE residenti nel Paese.

Sabato 15 dicembre si è svolto il Primo Congresso dei Giovani Italo-Argentini, organizzato dall’InterComites dell’Argemtina

Ad aprire la rassegna, che è stata ospitata dalla Facoltà di Scienze Sociali dell’Università di Buenos Aires, il coordinatore dell’InterComites e presidente del Comitato di Buenos Aires, Dario Signorini, il quale ha messo in risalto il processo di aggiornamento della comunità, con l’insediamento in luoghi di rilievo della struttura di rappresentanza di esponenti delle nuove generazioni. Inoltre ha sottolineato l’importanza che uno dei doirigenti della comunità, che una volta partecipò a passati congressi dei giovani, più volte eletto al Parlamento italiano in rappresntanza delle nostre comunità, l’on. Ricardo Merlo, oggi è Sottosegretario agli Esteri del governo italiano. Quindi hs invitato i giovani s conoscere la storia e la realtà della nostra comunità e a impegnarsi, sia in Italia che in Argentina, per portare in alto i valori che abbiamo ricevuto in eredità da quanti ci hanno preceduto.

Presenti all’inaugurazione dell’evento, anche l’ambasciatore d’Italia, Giuseppe Manzo e il Console generale Riccardo Smimmo i quali hanno rivolto iun saluto ai circa 200 giovani partecipanti,  iscritti dai nove Comites operanti in Argentina.

Interventi anche del rettore della facoltà di Scienze Sociali, Carolina Mera e del direttore dell’ “Instituto Italo Argentino de Altos Estudios” dell’UBA, Claudio Zin. Presenti anche i presidenti di vari Comites dell’interno e consiglieri del CGIE dell’Argentina.

Inoltre ha inviato un saluto ai partecipanti, tramite un videomessaggio, il sen. Ricardo Merlo, Sottosegretario agli Esteri del governo italiano, con delega per gli italiani nel mondo.

Le conclusioni del Congresso saranno rese note in una prossima riunione dell’InterComites dell’Argentina.

 

 

Envie sus

Ingrese codigo de seguridad: