L'Argentina di origine italiana

09-11-2017 | Opinioni

L’accordo MAIE – Aerolineas Argentinas, benefici per tre

Di MARCO BASTI

L’accordo siglato mercoledì scorso nell’auditorium di Aerolíneas Argentinas dal MAIE con il vettore di bandiera argentino è nella sua semplicità un campione di quanti benefici potrebbero scaturire da un rapporto intelligente e proattivo tra l’Argentina e l’Italia, con il coinvolgimento della comunità italiana.

Come ha spiegato l’on. Merlo, l’accesso da parte dei cittadini italiani residenti in Argentina e nei paesi vicini, può rendere più facile il turismo di ritorno. Si tratta di oltre in milione e mezzo di persone, alle quali in molti casi andrebbero aggiunte le loro famiglie.

L’accordo è benefico anche per la linea aerea di bandiera dell’Argentina (e sono allo studio accordi simili con altre aerolinee) in un momento nel quale tenta un rilancio che liberi il governo di Macri, almeno in parte, degli ingenti sussidi dati dal governo precedente. Portando inoltre a Buenos Aires passeggeri dei paesi limitrofi che intendano usufruire degli sconti previsti dall’accordo e dovendo partire con Aerolineas da un aeroporto dell’Argentina.

E, naturalmente, un beneficio concreto anche per i cittadini italiani residenti all’estero, che potranno risparmiare, sull’acquisto del biglietto aereo, magari per spendere di più in Italia.

“A dimostrazione - dicono vicino ai parlamentari del MAIE - che facciamo cose concrete in favore degli italiani all’estero anche quando non siamo nelle aule del Parlamento, dove alcuni passano la giornata seduti, in attesa degli ordini delle segreterie dei partiti, magari per votare contro gli interessi dei nostri connazionali che vivono fuori d’Italia”.

Comentarios

Envie sus Comentarios

Ingrese codigo de seguridad: