L'Argentina di origine italiana

  • PRIMO PIANO

    Tasso seviziatore di se stesso

    L’autore di “Gerusalemme liberata”, poema epico-eroico riguardante la presa del Santo Sepolcro ad opera dei cristiani durante la prima Crociata del 1096-1099, nacque a Sorrento nel 1544, ma non può essere identificato con lo stereotipo del campano buontempone, spensierato, ma visse una vita di drammi e melodrammi, che si concluse a Roma all’età di 51 anni, dopo che si ruppe l’incanto del suo rapporto con i signori d’Este a Ferrara. Reputato come un predecessore del Romanticismo per le sue introspezoni sui suoi sentimenti e sensazioni. Di ROMANO MARTINELLI

    Leggi tutto
  • PRIMO PIANO

    Dallo splendore al tramonto

    Il cinema italiano ha conosciuto anni di gloria, ma da tempo gli affetti umani che una volta erano distintivi delle sue opere, sono stati sovrastati dagli effetti speciali. Nel 2016 in Argentina, sono stati presentati 28 film italiani, dei quali 11 nel circuito commerciale, 12 nella settimana del cinema italiano e 5 nel festival Pantalla Pinamar. Solo tre sono stati discreti. Di WALTER CICCIONE

    Leggi tutto
IN EVIDENZA

Morto Gabriel Cacho Millet, giornalista e critico letterario, esperto di Dino Campana.

Autore argentino di molti saggi e ricerche sul poeta toscano. Di RENATA ADRIANA BRUSCHI

LEGGI TUTTO

Nella cerimonia annuale di ACIAU reso omaggio a Mario Basti e premiata la TRIBUNA ITALIANA

L’Associazione delle scuole italiane di Argetina e di Uruguay ha consegnato le Distinzioni al Merito, con le quali viene riconosciuta l’opera di diffusione della lingua italiana all’estero. Premio speciale al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Alla memoria anche ad Agostino Rocca, Fulvio Pagani, Emilio Petriella e Rene Favaloro. E tra i dirigenti e gli intellettuali, Mario Orlando, Simón De Marco, Luis Alberto Monaco, José Savignano, Pablo Anadón e Adalberto Villecco. .

LEGGI TUTTO

Concerto di Natale, appuntamento di successo, questa volta con Irene Grandi, Marcela Morelo e onorificenze a tre prestigiose personalità

Format collaudato che reclama un po’ di creatività per superare i limiti imposti dall’austerità. Il bilancio dell’anno dell’ambasciatrice Castaldo e del console gen. Smimmo. Consegnate onorificenze a Giorgio Alliata, Facundo Manes e Francesca Ambrogetti. Di WALTER CICCIONE

LEGGI TUTTO

Ariosto: cinquecent’anni di “telenovela”?

Ricorrono 500 anni dalla prima pubblicazione dell'Orlando Furioso. Di ROMANO MARTINELLI

LEGGI TUTTO
Altre notizie